NATIVEJam – Luglio 2018

NATIVEJam – Luglio 2018

IL NOSTRO UPDATE SULLE NOVITA’ SOCIAL PROTAGONISTE DELL’ULTIMO MESE

 

Questo mese sono state diverse le novità che hanno riguardato il mondo dei social.

 

Ultimamente a farla da padrone in materia di cambiamenti c’è Instagram.

 

Dopo l’eliminazione delle notifiche degli screenshot dalle stories e l’introduzione di due funzioni (usage insight e daily reminder) che, se attivate, possono avvisarci se passiamo troppo tempo sull’app, Instagram ha fatto molto parlare di se per il lancio di IGTV, hub video della piattaforma che permette il caricamento di video lunghi fino ad 1h (un grande salto rispetto all’attuale limite di 60’’) con dimensione 9:16 (cioè verticali).

Con IGTV, Instagram si concentra ancor di più sul pubblico più giovane, che preferisce i contenuti pensati dagli stessi content creator amatoriali che amano seguire su IG a discapito di quelli più “professionali” che si trovano ad esempio su YouTube. Tra l’altro IGTV ha un vantaggio in più rispetto ad altre piattaforme: i creatori stessi diventano canali e quando si segue un creatore si vedrà in automatico anche il suo canale IGTV, non c’è bisogno di un ulteriore follow.

IGTV darà sicuramente ottimi spunti per ripensare alle strategie di content marketing di brand ed influencer. Potrebbe, ad esempio, essere utilizzato per approfondire le tematiche trattate in post e stories costituendo un elemento di attrattiva ulteriore e più mirato.

 

Altra novità importantissima rivolta ai brand riguarda la possibilità (futura) di taggare i prodotti su Instagram anche nelle stories, oltre che sui post, nonché l’aggiunta di un nuovo formato adv pensato appositamente per lo shopping su Instagram, Collection, che permetterà di vedere diversi prodotti, senza uscire dalla piattaforma.

 

Sempre in materia di stories, poi, in quest’ultimo mese c’è stata l’introduzione dell’adesivo per le domande, il quale invita le persone che ci seguono a farci dei quesiti, a cui poter rispondere pubblicamente sempre per mezzo delle stories.

Anche questa novità si aggiunge ai diversi modi che un’azienda ha per interagire con i suoi follower su IG e chiedere il loro parere su tematiche varie, prodotti e servizi al fine di raccogliere informazioni utili e rafforzare il rapporto con la clientela.

C’è da dire che la cosa ha creato a volte confusione tra gli utenti, i quali non sembravano consci del fatto che, nonostante sulla storia non fosse visibile il nome di chi pone quesiti e interrogativi, i suoi dettagli erano in realtà visibili all’”intervistatore”.

Pensando che le domande fossero sempre poste in maniera autonoma gli utenti sono andati dunque incontro a qualche gaffe di certo non desiderata… .

 

Infine altre due novità, che possono sembrare marginali ma che confermano e rafforzano la centralità di IG in quest’ultimo periodo:

-la possibilità di effettuare videochiamate singole o di gruppo, fino a 4 persone

-l’introduzione di Instagram Lite, versione più leggera e facile da usare del social che nasce con l’obiettivo di raggiungere ancora più utenti, soprattutto quelli dei Paesi in via di sviluppo dove Internet non è facilmente accessibile

 

Passiamo adesso a Facebook.

Il social, come aveva promesso durante la conferenza F8, sta investendo sulla realtà aumentata ed ha annunciato un nuovo formato di annunci in AR.

Questi appariranno come tutti gli altri, nel news feed delle notizie, tranne che per l’opzione “Tap to Try it On” che permetterà di indossare, virtualmente, gli oggetti inseriti nell’annuncio ed acquistarli direttamente.

Pare che Michael Kors sia stato il primo a testare tali annunci e che nel corso dell’estate sarà seguito da tanti altri brand come Sephora e NYX.

 

Un’altra novità in casa Facebook riguarda il nuovo kit per la realizzazione di video-mobile. Ormai per conoscere un prodotto prima di acquistarlo si preferisce visionare video sul cellulare piuttosto che leggere dei testi magari lunghi e noiosi e questo il team si Facebook lo sa benissimo. Ma creare video del genere non è semplice né veloce. Per questo hanno pensato al Video Creation Kit che aiuterà gli advertiser a creare annunci video mobile accattivanti ed efficaci utilizzando immagini preimpostate da mixare a loghi personali in pochi click.

 

 

Altra novità del mese riguarda Youtube che ha lanciato “Music”,  il nuovo servizio di streaming musicale che si pone l’obiettivo di esplorare più facilmente tutto l’universo che gravita intorno alla musica.

Quindi non solo video musicali, ma anche album ufficiali, singoli, remix, spettacoli live, cover e musica introvabile tutto fruibile in maniera semplice e personalizzabile, infatti la piattaforma permetterà agli utenti di personalizzare la propria home con azioni dinamiche in base ai propri gusti e alle proprie esigenze

Ma la grande novità è la ricerca intelligente di Youtube Music con cui sarà possibile cercare la “canzone dello spot XY” o “quella che inizia con un’intro particolare” senza la necessità di ricordare per forza titolo e/o cantante.

 

 

In questa marea di cambiamenti e novità nascono anche nuove piattaforme.

I creatori dell’applicazione fotografica Prisma hanno lanciato un nuovo social network basato sull’intelligenza artificiale.

Tale versione beta di Capture (app di foto editing lanciata nel 2016 da Prisma), come è stata definita da alcuni, sarà disponibile in autunno, ma i dettagli del nuovo social network sono ancora un mistero. Quello che si sa è che gli utenti potranno interagire direttamente con questa AI che gli permetterà di visualizzare simultaneamente degli oggetti, frutto di lavoro/passione degli stessi, in realtà aumentata su diversi dispositivi.

 

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità social e scopri di più sul branded content distribution: join NativeJ, storytelling and media

Leave a Reply