TikTok: l’app di videosharing che ha conquistato i teenager

TikTok: l’app di videosharing che ha conquistato i teenager

Prepariamoci all’arrivo dei TikTokers! Se YouTube ci ha aperto la strada verso la rottura degli schemi televisivi, permettendo a chiunque di creare un canale tematico sui propri interessi, TikTok si sta rivelando la nuova frontiera del video per i teenager.

Il successo mondiale di TikTok è probabilmente dovuto alla fusione tra il mondo social e quello musicale: un mix perfetto che ha reso questa piattaforma di videosharing una validissima forma di intrattenimento.
L’app ha saputo creare in pochissimo tempo una community fortissima tra i più giovani, diventando l’app più scaricata del 2018 in Europa e Stati Uniti con più di 600 milioni di iscritti nel mondo e un picco di 150 milioni di utenti mensili, soltanto in Cina.

I video musicali sono i veri protagonisti della piattaforma che è composta, per la maggior parte, da giovani che si filmano mentre posano, sincronizzano i loro movimenti e cantano in playback andando a tempo con la musica di sottofondo.
La piattaforma, inoltre, è utilizzata anche per registrare scherzi virali e video comici, ma anche clip di abilità dove si ostentano prodezze atletiche nelle discipline, come il longboarding e il parkour, e video didattici o tutorial.

Risultati immagini per tik tok

Tik Tok sta raccogliendo un grande successo anche in Italia, con più di due milioni e mezzo di utenti attivi ogni mese. Si tratta di numeri interessanti e, se si aggiungono anche i 3 miliardi di video visti ogni mese, ci si rende immediatamente conto della grande popolarità acquisita dall’applicazione.

TikTok fornisce contenuti stimolanti e strumenti di acquisizione e revisione video facili da usare per rafforzare la creatività e permettere ad ogni utente di condividere e celebrare i propri momenti memorabili attraverso brevi clip video. Come parte del suo impegno verso gli autori, TikTok lancerà una serie di nuovi programmi di creazione per fornire supporto tecnico, insight sulle performance e una guida alla strategia di crescita, trasformando alcuni dei profili più seguiti in vere e proprie star per gli adolescenti.

Ecco, allora, che diventa fondamentale essere presente sulle piattaforme social utilizzate da quegli influencer in grado di essere “rilevanti” per il pubblico di riferimento. E’ necessario, quindi, promuovere il prodotto/servizio in quegli spazi dove sono maggiormente coinvolte le persone che ne potrebbero essere interessate,
adottando un approccio multi-canale: più sono le piattaforme in cui il consumatore vede un determinato brand, più è probabile che lo riconoscerà e creerà una connessione con esso.
Non dobbiamo, però, dimenticare che un approccio multi-piattaforma può perdere di efficacia se non trasmette dei contenuti significativi: è molto importante, infatti, che gli influencer conoscano il tema essenziale della campagna e passino un messaggio coerente. Abbinando, quindi, la coerenza all’utilizzo di diverse piattaforme social, avremo ottime possibilità di rendere vincente la nostra campagna di Influencer Marketing.

Leave a Reply