Influencer Marketing: insight e sfide da affrontare

Influencer Marketing: insight e sfide da affrontare

Quale sarà l’importanza strategica dell’Influencer Marketing nel 2019?

Talkwalker, la piattaforma di social media monitoring, lo ha chiesto a un campione di marketer e professionisti del digitale per scoprire a che punto siamo e quali sono le principali sfide da affrontare in questo ambito.
Scopriamo insieme quali sono le statistiche, le sfide e gli insight dell’Influencer Marketing per quest’anno.

Creare strategie migliori con l’autenticità

Il 69% degli intervistati considera l’Influencer Marketing importante o altamente strategico. Tra le sfide da affrontare resta la necessità di misurare il ROI delle campagne di Influencer Marketing, mentre uno degli insight strategici sarà la ricerca dell’autenticità.

Un alto numero di follower o di like non saranno più i parametri per la scelta dell’influencer giusto per i brand. Fake news, fake community e fake engagement sono ormai stati smascherati, così le aziende punteranno a costruire relazioni a lungo termine con gli influencer adeguati a promuovere i valori dei loro prodotti.

Nel 2019 questa ricerca di autenticità porterà brand e agenzie a cercare relazioni durature con pochi influencer molto specifici: concentrarsi su attori più piccoli il cui impatto è più facile da misurare. Questo è il motivo per cui i criteri per selezionare i migliori influencer sono passati dalle dimensioni della community ad aspetti più qualitativi come la compatibilità con i valori del marchio,la creatività dei post e il tasso di engagement.

Aumentare l’efficacia misurando le performance

Attualmente il 71% dei professionisti dell’Influencer Marketing lavorano con un massimo di 50 influencer. Per il 21,5%, infatti, la sfida maggiore sta nell’individuare gli influencer giusti. Per farlo, la maggior parte dei marketer eseguono ancora manualmente la maggior parte del lavoro, tra ricerca, analisi dei dati, analisi delle performance.

Al fine di ottenere il massimo dalle loro campagne di influencer marketing nel 2019, i brand e le agenzie dovranno mettere in atto processi precisi per gestire la relazione con gli influencer, misurare i risultati delle loro iniziative attraverso KPI impostati sia sulle
performance del singolo influencer, sia a livello di campagna. Un importante ruolo verrà giocato anche dall’automazione del processo di identificazione, gestione e misurazione attraverso strumenti dedicati, che permetterà di risparmiare il tempo che viene
attualmente impiegato per eseguire queste attività manualmente.

Moltiplicare le opportunità di crescita attraverso la creatività

Nel 2019 il 61% dei marketer prevede di incrementare il budget da investire in attività di Influencer Marketing. La maggiore sfida, per il 15,8% dei professionisti, è quella di trovare modi creativi e innovativi per lavorare con gli influencer. Una sfida da risolvere attraverso una relazione sempre più stretta proprio con le web star.

Intanto, considerato che appena il 31,5% degli intervistati ha un piano di Influencer Marketing in atto, il 2019 potrebbe essere l’anno delle grandi opportunità per chi deciderà di cimentarsi in questo campo, sfruttando il vantaggio competitivo.

Una delle specificità dell’industria del marketing è il fatto di essere in continua evoluzione. Tra i costanti aggiornamenti degli algoritmi su cui si basano le piattaforme di social media, i motori di ricerca che regolarmente aggiornano i dati su fonti, traffico
e lead, le tecnologie emergenti e il nuovo know-how delle risorse, i professionisti devono essere costantemente all’erta per essere in grado di anticipare i cambiamenti
e adattare di conseguenza la loro strategia.

Se il 2018 è stato un anno di transizione, in cui è entrato in vigore anche il nuovo Regolamento generale sulla protezione dei dati dell’Unione Europea (GDPR) e si è intensificato il controllo sia per i marchi sia per gli influencer, le nuove regole hanno già avuto un impatto sul livello di trasparenza richiesto tra i brand e i loro influencer, e continueranno ad evolversi nel 2019.
L’effetto finale sarà un’evoluzione dell’Influencer Marketing verso una maggiore fiducia da parte delle persone e verso una maggiore coerenza tra valori del brand e influencer che ne diventa portavoce, nell’ottica della ricerca di autenticità che investe oggi il mondo del marketing in senso più complessivo.

NativeJ dispone di una tecnologia proprietaria, che garantisce la selezione e la proposta degli influencer più adatti ad ogni campagna, per raccontare Brand e prodotti attraverso social post e blog post “su misura”.

Per scoprirne di più visita la sezione dedicata agli advertiser

 

Leave a Reply