Instagram sempre più shoppable: la nuova funzionalità community content

Instagram sempre più shoppable: la nuova funzionalità community content

Una nuova feature per le aziende

Dopo Instagram shop, shopping su IG tv e le dashboard per i professionisti, Instagram aggiunge una nuova feature per i brand: la funzionalità community content.

Il social di Mark Zuckerberg ha svelato che grazie a questo nuovo strumento i post in cui gli utenti taggano un prodotto o un brand potranno essere ricondivisi dalle aziende nelle pagine dedicate ai prodotti, arricchendo così il proprio catalogo con contenuti generati dagli utenti.

Per poter usufruire di questo strumento il prodotto taggato nel post dell’utente deve essere presente all’interno del catalogo dell’azienda che, previa autorizzazione, potrà inserire il contenuto nel proprio shop.

Un tool che senza dubbio rappresenta un aiuto per altri utenti che stanno pensando di acquistare quel determinato prodotto e che possono in questo modo verificarne la reale qualità tramite le valutazioni altrui.

Ma rappresenta una funzionalità importante anche e soprattutto per le aziende, che possono sia integrare il proprio catalogo con opinioni reali, spontanee, credibili sia rendere ancora più semplice e fruibile lo shopping sui social.

influencer donna instagram social media like community content

Gli User Generated Content come risorsa per le aziende

Il nuovo strumento Community content va ad inserirsi all’interno del panorama dello User generated content, ossia i contenuti creati dagli utenti.

Contenuti spontanei, autentici e non artefatti sono in grado di generare passaparola positivo e aumentare la brand awareness. Nel corso del 2020, in seguito alle limitazioni delle aperture dei negozi fisici e ai cambiamenti nelle abitudini di acquisto, gli UGC hanno acquisito un’importanza sempre maggiore.

Il 70% dei consumatori dichiara, infatti, di ritenere più affidabile il feedback di un altro utente piuttosto che i contenuti prodotti dallo stesso brand o da un influencer.L’interazione tra gli utenti contribuisce, quindi, a rendere un prodotto o un brand molto più interessante, l’engagement aumenta e la decisione d’acquisto viene liberamente influenzata.

Leave a Reply